Resta in contatto

News

Crescenzi: “Andiamo ad Alessandria per vincere”

Il terzino grigiorosso ha parlato in conferenza stampa del momento della Cremonese

In conferenza stampa Alessandro Crescenzi ha parlato del momento della Cremonese dopo il successo conquistato a Reggio Calabria contro la Reggina. Ecco le sue parole:

REGGINA. “Quella di Reggio Calabria è stata una trasferta molto difficile, è stata una partita molto combattuta ma abbiamo giocato bene. Purtroppo siamo andati sotto e il match si era complicato. Nel secondo tempo abbiamo dimostrato di avere gli attributi perché dopo aver sbagliato un rigore non era facile riprendersi e cambiare così radicalmente la partita. Abbiamo continuato ad attaccare e ci abbiamo creduto fino alla fine. Abbiamo trovat prima il pari e poi questa vittoria importantissima ai fini del campionato”.

CARRIERA. “Sono contento di quello che ho fatto fino a qui. È una lunga carriera. So che posso dare ancora molto e sono felice di far parte di questo gruppo fatto di ragazzi di talento e che hanno voglia di fare. L’obiettivo di questa stagione è quello di fare meglio dello scorso anno, far vedere agli avversari che ci siamo anche noi e che daremo il 100% per vincere ogni partita”.

TOUR DE FORCE. “Sarà un mese denso di impegni perché giocheremo ogni tre giorni. Il mister farà le sue scelte ma siamo tutti pronti e a sua disposizione”.

ALESSANDRIA. “Sicuramente loro non occupano una buona posizione di classifica e quindi cercheranno di guadagnare qualche punto e di fare la partita. Lo sappiamo benissimo che la Serie B è lunga e ogni match è difficile. Noi siamo consapevoli delle nostre qualità e di cosa vogliamo fare quest’anno quindi andremo lì per vincere la partita. Loro sono un’ottima squadra con giocatori di qualità, sarà una bella sfida”.

RICORDI. “È una gara che ci tocca dal punto di vista emotivo ma noi pensiamo al presente. Sarà sicuramente un altro di tipo di partita e noi puntiamo alla vittoria come in ogni match”.

RUOLO.Mi trovo a meraviglia negli schemi di gioco del mister. Posso giocare sia a destra che a sinistra e mi piace sia attaccare che difendere. Contento di giocarmi il posto in questa squadra”.

TENUTA. “Dopo l’infortunio dello scorso anno ci è voluto un po’ di tempo per recuperare. Ora mi sento veramente bene e penso di riuscire a tenere i 90 minuti. Cercherò di aiutare la squadra”.

CONCORRENZA. “In ogni grande squadra c’è concorrenza. Siamo tutti consapevoli dei nostri mezzi e aspettiamo solo di andare in campo quando il mister ci chiama”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News