Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Esclusive

Penna in trasferta – Manara: “Okereke giocatore da tenere sott’occhio”

Il collega, che segue da vicino le vicende della Dea, ha presentato il match contro i grigiorossi

Domenica la Cremonese è ospite dell’Atalanta al Gewiss Stadium di Bergamo nella sfida valida per la 6a giornata di Serie A. In occasione del match abbiamo fatto quattro chiacchiere con il collega che segue da vicino i nerazzurri, Fabio Manara. Ecco le sue parole:
Come si presenta L’Atalanta al match contro la Cremonese? 
“I bergamaschi si presentano bene al match contro i grigiorossi. L’Atalanta sta andando oltre le aspettative perché non ci si aspettava che una squadra in via sperimentale potesse fare così bene. Vedi Locman o Ederson che stanno facendo molto bene così come Koopmeiners. Inizio stagione positivo con un’Atalanta meno spettacolare ma cinica”. 
 L’assenza delle coppe europee può essere un vantaggio per l’Atalanta? 
“Non avere le coppe aiuta a tenere le energie ed allenarsi bene. Gasperini ritiene la Champions molto allenante mentre l’Europa League no perché si gioca di giovedì. Se non si ha una rosa abituata a tanti sforzi allora è meglio non fare coppe. Meglio così per i nerazzurri quest’anno di rinnovamento. Davanti in classifica il livello si è alzato tanto: Milan, Inter, Napoli saranno tra le prime anche la Lazio e la Roma se la giocheranno”. 
Come giudichi l’inizio di campionato della Cremonese? 
“L’inizio di campionato dei grigiorossi sotto il punto di vista dei risultati non è positivo ma qualcosa di buono si è visto. La Cremonese è una squadra che ha una sua idea di calcio con Alvini alla guida che io stimo tanto. La squadra di Cremona sta pagando lo scotto di tante neopromosse e un po’ di leggerezza in difesa che non gli hanno consentito di ottenere qualche punto in più”. 
Cosa ne pensi dei giocatori nerazzurri che sono tuttora o in passato a Cremona? Carnesecchi, Okoli, Valzania? 
“Carnesecchi senza l’infortunio avrebbe avuto un’occasione importante sia in Nazionale che in qualche club tipo Fiorentina o Lazio. Io avrei anche rischiato di affidarli la porta dell’Atalanta con Musso che deve giocare se non si riesce a piazzarlo da qualche parte. Okoli sta giocando anche se non è la prima scelta di Gasperini. Da Valzania mi aspettavo qualcosina in più ma purtroppo il salto di qualità non l’ha fatto”. 
Quale grigiorosso temi di più ? 
“La Cremonese ha fatto una scelta particolare puntando su giocatori che già conoscono il campionato mischiati a “esordienti” e stranieri. Forse manca un po’ di solidità nella parte centrale del campo ma anche in difesa. Okereke i suoi gol gli ha fatti e ha delle caratteristiche che possono far male anche all’Atalanta. E’ uno dei giocatori da tenere sott’occhio”. 
Che partita sarà?
“Mi aspetto una Dea pronta a fare la sua partita ma occhio anche alla Cremonese che arriva con l’obiettivo di raccogliere qualche punto. I grigiorossi non devono fare l’errore di chiudersi a riccio perché in passato i nerazzurri hanno dimostrato che a furia di martellare il gol lo hanno trovato. Da rivedere le condizioni di Zapata e Muriel”.
La redazione di CalcioCremonese ringrazia il collega Fabio Manara Per la disponibilità e gli augura buon lavoro. 
Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti grigiorossi

Lo storico capitano grigiorosso

Claudio Bencina

Lo storico calciatore ed allenatore della Cremo

Emiliano Mondonico

Autentica bandiera grigiorossa

Felice Garzilli

Il secondo per presenze nella storia grigiorossa

Giancarlo Finardi

"El Galgo" grigiorosso

Gustavo Dezotti

Il difensore grigiorosso che fermò Gullit

Luigi Gualco

Centrocampista degli anni magici grigiorossi

Marco Giandebiaggi

Una carriera intera passata in grigiorosso

Mario Montorfano

Il centrocampista biancorosso degli anni '90

Riccardo Maspero

Altro da Esclusive