Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Penna in trasferta-Bernardini (Forza Parma): “Parma in salute ma la Cremonese ha qualcosa in più”

Il collega, che segue da vicino le vicende dei crociati, ha presentato il match contro la Cremonese

In vista del match tra Cremonese e Parma, in programma domani (ore 18.30) allo Zini e valido per la 23a giornata di Serie B, abbiamo fatto quattro chiacchiere con ciò collega Marco Bernardini di Forza Parma. Ecco le sue parole:

Come arriva il Parma alla sfida contro la Cremonese? 

“I crociati arrivano bene al match dello Zini contro la Cremonese. Questo grazie al poker rifilato al Pordenone nello scorso turno. Vittoria che ha segnato il ritorno al successo dei crociati al Tardini dopo tre mesi e che permette ai ragazzi di Iachini di rimanere aggrappati ai playoff, obiettivo della stagione. Primo tempo male mentre il secondo meglio, bisogna ripartire dalla ripresa. Questo tour de force deciderà gran parte del destino del Parma”. 

Qual è il punto forte della squadra emiliana? E quello debole? 

Con l’arrivo di Iachini c’è una maggiore solidità a livello difensivo anche se ancora qualche errore i difensori lo fanno. Il punto debole è la fatica a fare gol. L’arrivo degli innesti di Simy e Pandev hanno aumentato il livello dell’attacco che non segna tanto. Anche a centrocampo c’è qualche problemino: sono poche le alternative”. 

Come sta andando questa stagione? 

Stagione inferiore alle aspettative che passa dal fallimento di un progetto tecnico con Enzo Maresca a cui era stata affidata la missione di riportare il Parma in Serie B e un contratto triennale. Fallimento dovuto a tanti motivi tra cui giocatori inesperti. Ora ne sono arrivati diversi esperti e daranno una grossa mano a risalire la classifica”. 

Cosa ne pensa di questa Cremonese? 

“A me piace tantissimo e già al Tardini all’andata aveva dato una grande impressione. Squadra costruita molto molto bene con tanti giovani e non è un caso che tre di loro siano stati convocati nello stage della Nazionale. Le sei vittorie e l’unica sconfitta di Lecce avvenuta nelle ultime partite fa capire come i grigiorossi sia il team più in forma delle prime della classe. Davanti nessuna sta scappando con i grigiorossi che accorciano”. 

Cosa teme della Cremonese? 

Temo l’entusiasmo dei giovani di questa squadra completa. Secondo me la Cremonese ha tutte le carte in regola per provare a centrare la promozione”. 

Che partita sarà?

Mi aspetto una partita più accorta con il Parma che farà un match di attesa per poi ripartire. I crociati sono in salute ma la Cremonese ha qualcosa in più sul piano della classifica, di qualità e di identità”. 

La redazione di CalcioCremonese ringrazia il collega Marco Bernardini e gli augura buon lavoro. 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da L'angolo dell'avversario