Calcio Cremonese
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Un passato glorioso, ora il pane duro della B: il riscatto di Braida

braida

Nella sua storia ha scoperto campioni è concluso operazioni fantastiche. Ora si è rimesso in gioco partendo di nuovo dal “basso”. Fra difficoltà, errori e idee

Ariedo Braida nella sua storia ha scoperto campioni e messo la firma su progetti importanti. Ma un conto è se scopri Van Basten, convinci Rijkard e acquisti Giolitti, un altro se devi districarti tra Strizzolo e Bartolomei.

Il dirigente grigiorosso avrebbe voluto la Serie A dopo l’esperienza al Barcellona. Se hai costruito la storia del Milan di Berlusconi in coppia con Galliani, se ci hai provato con il Barcellona, diventa complicato ripartire dalla Serie B. A Cremona il buongiorno di Braida è stato difficile: ha trovato un altro direttore come Bonato, scaricato dal club, una proprietà esigente (il cavalier Arvedi punta alla promozione da anni e ha già speso un capitale) e un allenatore come Bisoli sul punto di essere esonerato.

Un mondo nuovo, completamente nuovo, per Braida, difficile ambientarsi in poche settimane. Alla fine la decisione di andare su Pecchia, di prendere Carnesecchi per la porta e Bartolomei per rafforzare il centrocampo.

La Serie B è un mondo che, prima di metabolizzarlo, devi studiarlo almeno per un paio di anni. Altrimenti, rischi di essere come un pesce fuori dall’acqua. Si legge su La Gazzetta dello Sport.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La prestazione del difensore bulgaro è stata decisiva per conquistare un punti sul campo dei giallorossi...
Se i grigiorossi vogliono coltivare certe ambizioni è proprio in scontri diretti come quello di...
Il programma di questo fine settimana del settore giovanile grigiorosso...

Dal Network

Brighenti potrebbe tornare titolare. Tutti i ballottaggi in casa giallorossa...
"Ci accomuna il possesso palla, ma i nostri principi sono diversi da quelli dei grigiorossi"...
L'allenatore rossoverde nel dopogara: "Bravi tutti, a partire da Vitlai e Favilli a tutti gli...

Altre notizie

Calcio Cremonese