Resta in contatto

Approfondimenti

Reggiana-Cremonese l’ultima spiaggia per Bisoli?

Nel caso di un altro passo falso, il tecnico rischierebbe di saltare anche per una mera situazione “organizzativa”

Quando una squadra rende al di sotto delle aspettative, si sa che a pagare è sostanzialmente sempre l’allenatore: vuoi perché la società in questione ritenga il tecnico non più in grado di gestire la squadra, vuoi per la necessità di “dare una scossa”, vuoi perché cambiare un tecnico è (giusto un pelo…) meno complicato che cambiare tutta la squadra, ma questa è sostanzialmente una delle leggi non scritte del mondo pallonaro.

Ciò mette ovviamente sulla graticola Pierpaolo Bisoli: la sua Cremonese ha una rosa di tutto rispetto, ma nonostante ciò dopo sette partite la squadra ha solo tre punti e galleggia mestamente in fondo alla classifica, quindi la panchina del tecnico bolognese, nonostante le buone cose fatte vedere con la Salernitana, traballa non poco.

A tal proposito, dunque, la sfida contro la Reggiana potrebbe rivelarsi decisiva per il futuro del tecnico, al quale serve disperatamente una vittoria. Se questa non arrivasse, è probabile che la dirigenza grigiorossa opti per l’esonero, anche solo per una questione “organizzativa”. Cambiare subito vorrebbe infatti dire concedere al nuovo tecnico un’intera settimana di lavoro, possibilità che invece non avrebbe una volta cominciato il tour de force che vedrà la Cremo disputare otto partite in meno di un mese (dal 5 al 30 dicembre).

Domani come non mai, insomma, a Bisoli servirà vincere. In caso contrario, invece, è probabile che da lunedì al Giovanni Arvedi non ci sarà più lui a condurre gli allenamenti…

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti